Faithfulness: A “Vision” of Stanley Kubrick’s Last Three Films – by Richmond B. Adams

2018-12-18T08:46:21+01:00November 14th, 2018|Categories: CINEMA|Tags: , , , |

Stanley Kubrick, it appears, has raised many of the same questions through his films as Nathaniel Hawthorne did with his writing. In fact, they seem to share similar psychologically based images despite being separated by 100 years and Kubrick’s use of a medium that Hawthorne never experienced.

CIMINO, KUBRICK E IL GIOCO DELL’IDENTITÀ E DELLA DIFFERENZA – di Guido Barlozzetti

2018-04-22T13:30:42+01:00April 22nd, 2018|Categories: CINEMA|Tags: , , , , , , , |

Da Nang è lontana da Montelepre. La storia di Salvatore Giuliano e la guerra del Vietnam non si consumano sotto lo stesso cielo. Ma, forse, le traiettorie della "blindatissima" Full Metal Jacket e la parabola fatale del Siciliano attraversano lo "stesso" cinema.

Stanley Kubrick: La Soggettiva Del Cadavere – di Vito Zagarrio

2019-03-24T09:34:53+01:00February 9th, 2018|Categories: CINEMA|Tags: , , |

La Storia, diceva ancora Baudrillard, è uno scenario rétro, è un “cadavere” che si può mettere in scena, un "fossile” che può essere rappresentato e “simulato”. «La Storia fa così il suo ingresso trionfale nel cinema a titolo postumo». Baudrillard no­tava come questa riapparizione della Storia non avesse un valore di presa di coscienza, ma di nostalgia di un referente perduto.

STANLEY KUBRICK: AT A DISTANCE – Interview by Lloyd Rose

2017-10-07T08:43:56+01:00August 28th, 2017|Categories: CINEMA, INTERVIEWS|Tags: , , , |

by Lloyd Rose PINEWOOD GREEN, ENGLAND – The board room at Pinewood Studios is disturbingly baroque. The ceiling sags with chandeliers. Gilt-edged paneling dresses every inch of wall. At one end a cold-eyed movie mogul, the late J. Arthur Rank, grins from his painted portrait. It hangs above a sideboard [...]

FULL METAL JACKET Recensione di Giovanni Grazzini

2016-11-08T18:47:02+01:00November 8th, 2016|Categories: CINEMA|Tags: , , , , |

di Giovanni Grazzini Il tempo passa ma Kubrick non cambia idea: fra tutte le maniere di morire la guerra continua a sembrargli la più cretina. A trent'anni esatti dal suo Orizzonti di gloria, che resta un pilastro del cinema antimilitarista, e a una ventina da Stranamore, eccolo ancora sparare a [...]