Search

Il posto giusto – L’editoriale di Marco Travaglio [29/11/2023]

Nell'editoriale di oggi, Marco Travaglio suggerisce un esperimento audace che coinvolge il prelievo di un mafioso detenuto al regime carcerario 41-bis.
Crosetto - Operazione Speciale - Vignetta di Franzaroli

Nell’editoriale di oggi, Marco Travaglio suggerisce un esperimento audace che coinvolge il prelievo di un mafioso detenuto al regime carcerario 41-bis. Bendato e portato a un dibattito parlamentare senza conoscere la sua ubicazione, il mafioso ascolta discussioni sulla magistratura, giustizia e inchieste. Emergono opinioni contro la magistratura, richieste di riforme e critiche a indagini considerate strumento politico. Il mafioso, in un tentativo di indovinare il luogo, riconosce un “clima familiare” e intuisce correttamente di trovarsi in un summit di cosca.

di Marco Travaglio

Esperimento: prelevare un mafioso detenuto al 41-bis, bendarlo, portarlo a un dibattito in Parlamento senza dirgli dov’è e lasciarlo in ascolto.

“Mi raccontano di riunioni di magistrati che parlano di come fermarci. Siccome ne abbiamo viste di tutti i colori, mi aspetto ricomincino”.

“Il pericolo è l’opposizione giudiziaria che ci ha sempre affossati”.

“Dopo i casi Tortora, Mannino, Mori e la storia di centinaia di persone dal 1994 a oggi, si può nascondere come si è comportata una parte della magistratura?”.

“Non se ne può più, ci vuole una riforma della giustizia”.

“Siamo sotto attacco, arriveranno nuove inchieste”.

“Se non facciamo qualcosa, verranno a prenderci uno per uno”.

“Mi aspetto le solite inchieste a orologeria”.

“Fanno politica con le indagini”.

“Aveva ragione Silvio, i giudici sono pazzi, antropologicamente estranei alla razza umana: se fai quel mestiere devi essere mentalmente disturbato”.

“Bisogna fargli il test psico-attitudinale”.

“E dargli le pagelle come a scuola”.

“Sì, ma il voto dobbiamo darglielo noi avvocati, così ci divertiamo”.

“I magistrati sono un cancro da estirpare”.

“Peggio della banda della Uno Bianca”.

“Eversori, roba da Brigate rosse”.

“Tangentopoli è stata una barbarie”.

“Puro Terrore giacobino”.

“Invece di inseguire teoremi su di noi, vadano a prendere i veri delinquenti”.

“Io non ce l’ho con tutti i magistrati, solo con quelli che mi perseguitano”.

“Si sono pure inventati la trattativa Stato-mafia”.

“Rovinano il buon nome della Sicilia”.

“E della Campania allora?”.

“Ma pure della Calabria”.

“Danneggiano l’economia e il Pil”.

“Le tasse sono un pizzo di Stato”.

“L’evasione di chi si vede chiedere il 40 o 50% del guadagno è un diritto naturale nel cuore degli uomini”.

“Lasciamo in pace le partite Iva e diamo la caccia ai veri evasori”.

“E basta con ’sti Pos e ’sti limiti ai contanti, io pago e incasso cash, mica siamo in Russia”.

“Con la mafia bisogna convivere”.

“Il Ponte sullo Stretto ce lo invidierà tutto il mondo”.

“Basta controlli antimafia, rallentano gli appalti e i lavori”.

“Non possiamo mica fare una gara per ogni appalto”.

“Le intercettazioni violano la privacy e la Costituzione, sono un inutile spreco di denaro”.

“Tanto i veri mafiosi non parlano al telefono”.

“Bisogna abolire l’abuso d’ufficio”.

“E il traffico di influenze illecite, allora?”.

“La blocca-prescrizione di Bonafede è una bomba atomica”.

“Bisogna ripristinare la prescrizione, che è una garanzia per tutti”.

“O almeno tenerci l’improcedibilità”.

“Pure questo Ranucci di Report ha scassato la minchia”.

“Sì, ma pure ’sto Fatto Quotidiano”.

A questo punto il mafioso prova a indovinare dove si trova: “Avverto un clima familiare, sento aria di casa… Ci sono: è un summit di cosca?”. La risposta è esatta!

Il Fatto Quotidiano, 29 novembre 2023

SHARE THIS ARTICLE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Read More

Western Media Manipulation and the Ukraine War

Western Media Manipulation and the Ukraine War

Western leaders and media have been distorting peace negotiation truths between Russia and Ukraine, fueling conflict for power. Hypocrisy and manipulation undermine public trust and sacrifice lives.

Weekly Magazine

Get the best articles once a week directly to your inbox!