SEDOTTA E ABBANDONATA (1964) – Recensione di Giovanni Grazzini

2017-04-12T20:36:31+01:00April 11th, 2017|CINEMA|

di Giovanni Grazzini Con Sedotta e abbandonata gli affezionati spettatori di Divorzio all'italiana si ritrovano in una Sicilia dominata da un grottesco senso dell'onore, nuovamente si muovono in un clima cupo e afoso con bagliori terrificanti, in cui scoppiano feroci contrasti familiari, e per la seconda volta s'imbattono in una [...]

UOMINI CONTRO: RECENSIONI ITALIANE

2017-01-31T10:44:36+00:00January 15th, 2017|CINEMA|

Con contributi di Giovanni Grazzini (Il Corriere della Sera), Calisto Cosulich (ABC), Onorato Orsini (La Notte), Ugo Casiraghi (l’Unità)

BLADE RUNNER: RECENSIONE DI GIOVANNI GRAZZINI

2016-12-30T13:49:29+00:00December 30th, 2016|CINEMA|

Uno dei più clamorosi film di fantascienza che si siano visti negli ultimi anni, una delle più sgomentevoli profezie sull'imminente medioevo, uno dei frutti più maturi del cinema spettacolare.

DESERTO ROSSO: RECENSIONE DI GIOVANNI GRAZZINI

2016-12-15T17:40:50+00:00December 15th, 2016|CINEMA|

È il male del secolo, tutti ne siamo affetti. Matti incurabili, l'unico conforto ci viene dal tenere per mano un bambino e dall'avere coscienza della nostra condizione. La colpa di tutto? Innanzi tutto, della civiltà industriale.

2001: ODISSEA NELLO SPAZIO – Recensione di Giovanni Grazzini

2016-12-05T16:43:22+00:00December 5th, 2016|CINEMA|

Non siamo soli nell'universo. Per convincercene, e umiliare il nostro orgoglio, Stanley Kubrick ha scritto e diretto il più clamoroso e agghiacciante film di fantascienza, o come lui dice, di "prescienza", che sinora sia apparso sugli schermi del sistema solare.

FULL METAL JACKET Recensione di Giovanni Grazzini

2016-11-08T18:47:02+00:00November 8th, 2016|CINEMA|

di Giovanni Grazzini Il tempo passa ma Kubrick non cambia idea: fra tutte le maniere di morire la guerra continua a sembrargli la più cretina. A trent'anni esatti dal suo Orizzonti di gloria, che resta un pilastro del cinema antimilitarista, e a una ventina da Stranamore, eccolo ancora sparare a [...]