What the Health è un innovativo documentario, realizzato dai pluripremiati autori di Cowspiracy, che segue l’emozionante viaggio dell’intrepido regista Kip Andersen alla scoperta dell’impatto che gli alimenti industriali altamente processati hanno sulla nostra salute personale e su quella della più ampia comunità, ed esplora perché le principali organizzazioni sanitarie continuano a promuovere l’industria nonostante innumerevoli studi medici e ricerche mostrino gli effetti deleteri di questi prodotti sulla nostra salute.

“Lascia che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”
—Ippocrate

In tutto il mondo ci sono circa 315 milioni di persone con il diabete. Non c’è dubbio che siamo nel bel mezzo di un’epidemia diabetica. In questo momento, un dollaro su tre dell’assistenza agli anziani è speso per la cura di diabetici. Un dollaro su dieci della spesa sanitaria totale è speso per la cura di diabetici. Non c’è dubbio che sia un grosso problema.

[Kip] Qual è in particolare la correlazione tra dieta e diabete?

Non entrerò nel merito.

[Kip] Nella dieta?

No.

[Kip] Mi chiamo Kip. Sono un regista di San Francisco e ho una confessione da fare. Sono un ipocondriaco in recupero. Come molti di noi, ho un’anamnesi familiare di diabete, malattie cardiache e cancro. Mio padre ha avuto il primo bypass a 49 anni, il secondo a 50. Mio nonno è morto giovane per complicazioni da diabete ed entrambi gli altri miei nonni sono morti di cancro. Ho avuto sempre la paranoia che avrei preso una di queste malattie. Come ogni buon ipocondriaco, la funzione “controllo sintomi” di WebMD era l’home page del mio browser. Anche da adolescente prendevo Metamucil e un’aspirina ogni giorno. Ho letto i libri di auto diagnosi, INCURABILE ME Ho preso ogni multivitaminico su cui potessi mettere le mani, ero ossessionato dalle funzioni corporee. Ho seguito le raccomandazioni delle associazioni. Faccio esercizio regolarmente, non fumo, non bevo bevande gasate, dormo abbastanza, riduco lo stress e ho sempre mangiato cibo che ritenevo salutare, finché… l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato come cancerogene le carni lavorate come bacon e salsiccia, dirette responsabili nel causare il cancro agli uomini. La carne lavorata è chiaramente legata a un aumento del cancro. Hot dog o bacon possono essere pericolosi quanto fumare le sigarette.

[Kip] L’Organizzazione mondiale della Sanità ha controllato 800 studi di 10 paesi diversi, trovando un legame diretto tra consumo di carne lavorata e cancro. Una porzione di affettati al dì… aumenta i rischi di cancro al colon rettale del 18%. Non avevo idea che ciò che mangiamo influenza le probabilità di cancro. Non ho mai pensato di aver mangiato tanta carne lavorata, fino a quando ho capito che la carne lavorata include hot dog, bacon, salsiccia, salame normale e piccante, prosciutto, carni fredde arrostite, affettati, in pratica tutto quello con cui sono cresciuto. L’Organizzazione Mondiale della Sanità classifica la carne lavorata come cancerogeno di Gruppo Uno, lo stesso gruppo delle sigarette, dell’asbesto, del plutonio e classifica la carne rossa come cancerogeno di Gruppo Due. Era come se avessi fumato per tutta la mia infanzia? Se le carni lavorate sono etichettate come le sigarette, come può essere legale che i bambini mangino in questo modo? Ho pensato fosse una nuova informazione, ma molti di questi studi sono in giro da 50 anni. Non riuscivo a credere di aver mangiato carni lavorate praticamente per tutta la vita e poi aver scoperto che sono pericolose. Perché non ho sentito nulla dall’American Cancer Society, il più grande gruppo sul cancro in USA? Quando sono andato sul loro sito mi ha scioccato vedere che nessuna di queste informazioni era presente sulla loro home page. Cosa ancora più scioccante, sulla loro pagina “Mangia Sano”, in realtà incoraggiavano a mangiare cibi cancerogeni del Gruppo Uno come il tacchino lavorato e le carni in scatola. Questo dopo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha visionato oltre 800 studi correlando chiaramente la carne lavorata al cancro.

[Sam] Grazie per aver chiamato l’American Cancer Society, mi chiamo Sam, sono uno specialista delle nozioni sul cancro, come posso aiutarla?

Sì, ho chiamato perché mi chiedevo per quale motivo sul vostro sito consigliate alle persone di mangiare carne lavorata che L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato come cancerogeno di Gruppo Uno. La stessa classe del tabacco da fumo, dell’asbesto e del plutonio. Sarebbe come se un’associazione per la salute polmonare mettesse sul proprio sito ha una sezione su come rollare la propria sigaretta. Una cosa del genere.

Beh, mi ha lasciato un po’ perplesso perché… Non è riuscito a rispondere alle mie domande e ha detto che lo avrebbe fatto. Mi sono sempre preoccupato del cancro perché sia mia nonna sia mio nonno sono morti di cancro. Mi sono chiesto se le cose sarebbero state diverse se avessero saputo il legame tra la dieta e questa brutta malattia. Negli USA, una morte su quatto è dovuta al cancro. Bello! Un rappresentante della ACS ha concesso un’intervista. Perciò siamo andati a intervistare questo rappresentante e l’addetto alla sicurezza ci ha riferito che nessuna intervista era in programma. Quindi ho telefonato e ieri sera è saltato fuori, dopo averle detto che l’intervista verterà sulla correlazione tra dieta e cancro, che non poteva più fare l’intervista. Dopo diverse e-mail in cui chiedevo perché si rifiutava di concedermi l’intervista per parlare semplicemente di dieta e cancro, ha smesso di rispondermi. Perché un rappresentante dell’American Cancer Society non vuole parlarne? Tuttavia, ho potuto contattare un movimento crescente di dottori che voleva parlare del legame tra dieta americana standard e malattia. E la cosa va oltre il cancro. Ho portato ancora una volta il mio vecchio Super Blue in strada.

Due adulti su 3 sono sovrappeso o obesi. Abbiamo una cascata epidemica di malattie debilitanti che sta dominando il paese. Non c’è modo di poter sostenere le cure attuali con l’epidemia che stiamo creando con la nostra dieta e lo stile di vita.

Il diabete, l’artrite, le malattie cardiache, la demenza, l’obesità, i cancri sono la causa di circa il 70% delle morti. Tutti i dati indicano che quel 70% di morti e la morbilità sono molto legati allo stile di vita e sono evitabili.

La maggior parte dei bambini di 10 anni negli USA hanno già strie lipidiche nelle loro arterie, il primo stadio di aterosclerosi che porta a infarti e ictus.

Nella medicina americana moderna, operiamo dalla malattia. Curiamo le persone ammalate, non ci occupiamo di cercare di prevenire che le persone si ammalino.

Se si pensa al rischio di una malattia cronica, ci preoccupiamo delle cose intorno. In realtà, le scelte nella dieta battono il fumo quando si tratta di questi rischi.

Se potessi inviare un messaggio ai ricercatori che stanno cercando la causa del diabete, la causa delle arterie ostruite, la causa dell’alta pressione sanguigna e la causa dell’obesità, vorrei dare loro la risposta in tre parole: È il cibo! È quello che gli americani stanno mangiando.

[Kip] Oggi, con 2 americani su 3 in sovrappeso, chiaramente c’è un problema col cibo. Nei prossimi 25 anni, 1 americano su 3 avrà il diabete.

MICHAEL ABDALLA, 69: Mi chiamo Michael Abdalla. Sono di Atlanta, Georgia. Sfortunatamente mi è stato diagnosticato il diabete circa 10 anni fa. Otto anni fa mi hanno messo due stent. Non so dove andare, non so cosa fare, è come se fossi… senza scelta e non sai cosa fare. Prendi le medicine. Ascolti il dottore. Il cardiologo ti dice di prendere questo. L’endocrinologo ti dice di prendere quello. E il tuo medico di base dice… Non sai cosa sta succedendo. È una vera sfida ed è qualcosa che non vuoi avere. Non vuoi prenderla e basta.

[Kip] Il governo e i media danno la colpa quasi esclusivamente alla mancanza di esercizio e ai cibi zuccherati come causa di diabete. Però volevo parlare con un vero esperto del ruolo della dieta e del diabete. Sono andato a parlare con il medico primario esperto ricercatore sul diabete, il dr. Neal Barnard.

Quale ruolo gioca lo zucchero nel causare il diabete?

Mi fa impazzire. Il diabete non è causato, e mai lo sarà, dal mangiare una dieta ricca di carboidrati e non è causato dal mangiare zucchero. La causa di diabete è una dieta che aumenta la quantità di grasso nel sangue. Sto parlando di una tipica dieta a base di carne animale. Se si analizzano le cellule muscolari del corpo umano, si scopre che sviluppano piccole particelle di grasso che causano resistenza all’insulina. ZUCCHERO GRASSI Quello che voglio dire è che lo zucchero proveniente dai cibi che stai mangiando, non può entrare nelle cellule cui appartiene. Si sviluppa nel sangue e si forma il diabete.

[Kip] Non ho mai sentito indicare la carne come causa del diabete. Ci è sempre stato detto che a causarlo è lo zucchero o l’obesità. Il chirurgo per la perdita di peso, dr. Garth Davis, concorda.

Tutti pensano che la causa siano gli zuccheri. Nel grande studio che hanno fatto su 500.000 persone, il consumo di carboidrati era inversamente proporzionale al diabete. In altre parole, più carboidrati uno mangiava, meno aveva il diabete. La carne invece era fortemente correlata. Aspettiamo a sorprenderci. L’amido dei carboidrati fa bene. Non fa male. Quest’idea che i carboidrati fanno ingrassare è ridicola. I carboidrati non possono fare ingrassare di per sé. Abbiamo il deposito di carboidrati nei nostri muscoli e nel fegato, chiamato glicogeno. Per questo, quando mangiamo carboidrati, li immagazziniamo o li bruciamo. I grassi che mangiamo si depositano direttamente. Il tuo corpo non può trasformare quei carboidrati in grasso a meno che tu non stia esagerando con le calorie. L’obesità è una condanna a morte. Hai un rischio più alto di avere il cancro, quasi certamente avrai il diabete. Nessuno vuole il grasso, tutti vogliamo essere a nostro agio con il corpo, ma questa voglia di essere a nostro agio ci ha abituato a stare male. Questo è un grosso problema. Vado in ospedale e mi guardo intorno, persone in dialisi, tutti questi malati. Ogni malattia che c’è qui è dovuta a quello che le persone mangiano.

Funziona così. Se mangio un biscotto zuccherato, lo zucchero ti attira come un cavallo di Troia, ma dentro a quel biscotto ti attende una grossa quantità di burro o grasso. Questo fa ingrassare. Questo porta al diabete, sono i cibi grassi, non tanto lo zucchero.

Questo non significa che lo zucchero fa bene. Non ha nutrienti. Sono calorie in eccesso. Però quando mangi lo zucchero, non ti viene subito l’infiammazione. Quando si mangia lo zucchero, non si formano placche nei vasi. Quando si mangia lo zucchero, il corpo ne immagazzinerà la maggior parte come glicogeno o lo brucerà come calorie. Il fatto di concentrarsi sullo zucchero ha portato a togliere l’attenzione su carne, latticini, uova, maiale, pollo e tacchino.

Le persone devono capire che se un bambino si prende il diabete, hai appena tolto 19 anni dalla loro aspettativa di vita. Stiamo parlando di vita e di morte.

Ho capito che c’era molto di più su dieta e malattia che non avevo mai saputo. Sentivo come se quest’informazione fosse stata praticamente taciuta. La carne lavorata causa il cancro. Lo zucchero non causa il diabete. Avevo dei dubbi sulle affermazioni dei dottori, quindi ho fatto delle ricerche per conto mio. I ricercatori di Harvard con nove studi di prospettiva hanno scoperto che solo una porzione di carne lavorata al giorno ha aumentato il rischio di sviluppo di diabete del 51%. AUMENTO DEL 51% 1 PORZ./GIORNO Il legame tra mangiare carne e lo sviluppo del diabete è innegabile. Quando però ho visto un sito di un’importante organizzazione, l’American Diabetes Association, non solo non aveva quest’informazione in primo piano, ma c’erano ricette per carne rossa e lavorata. E nelle loro ricette per vivere in salute, avevano il gambero avvolto nel bacon. GAMBERO NEL BACON Ma quale salute? Ho inviato un’e-mail all’American Diabetes Association, vediamo se rispondono. Per quanto sia distruttivo il diabete, è nulla paragonato alla malattia cardiaca. Oltre 17 milioni di persone muoiono ogni giorno per malattie cardiovascolari. È la causa principale di morte nel mondo. Quasi una persona su tre morirà di questa malattia. La quantità di persone che moriranno di malattie cardiovascolari è equivalente allo schianto di quattro jumbo jet ogni ora, ogni giorno, ogni anno.

Mi chiamo Amy Resnic, sono di Swampscott, Massachusetts, un po’ più a nord di Boston. Di recente sono andata dalla dottoressa per l’asma perché avevo molta difficoltà a respirare. Mentre ero lì, mi ha fatto delle analisi. E un’analisi era per la proteina C-reattiva. In una scala da uno a tre, dove uno sta per “evento cardiaco basso” e tre sta per “evento cardiaco alto”. Il mio risultato era 10.82.

Cosa significa questo? Che sono sulla strada per un attacco di cuore. Lei ha detto probabilmente entro i prossimi 30 giorni.

Trenta giorni?

Trenta giorni. Se continuerò a fare come facevo. Prendo questo per la mia aritmia cardiaca. Prendo questo per il dolore. Ossicodone per il dolore. E lorazepam per lo stress. Ciclobenzapirina come rilassante muscolare. Prendo anche Topamax e Prozac. Uso anche una macchina CPAP per aiutarmi a respirare. Ho avuto una terribile asma nell’ultimo anno. La uso anche durante il giorno per prendere un po’ d’aria. Quando mi sveglio sono stanca, sono stanca durante il giorno. Faccio un sonnellino, sono ancora stanca. Non riesco a respirare. So che devo fare un cambiamento per la mia salute. Altrimenti non potrò esserci per la mia famiglia.

Parlando di malattia cardiaca, direi che il ruolo dell’alcool è minore. Anche quello dello zucchero lo è. Il fumo ha un grande ruolo, la buona notizia è che la maggior parte delle persone ha smesso o non fuma. Il problema con la dieta a base animale è il grande ruolo nella malattia cardiaca, che è diffuso.

Tutta questa diagnostica… le procedure, i bypass, le medicine. Niente di questo ha a che fare con la causa della malattia, quindi si è immersi in una malattia in origine benigna di cui non si è mai curata la causa.

Quando mangiamo questo tipo di tossine e batteri da carne morta, in pochi minuti si crea una forte infiammazione all’interno del proprio sistema, come se le arterie venissero paralizzate, le arterie si irrigidiscono, non riescono a rilassarsi a metà. Quindi non servono decadi di cibo spazzatura per avere un danno. No, noi parliamo di danno istantaneo a pochi minuti dall’entrata nella nostra bocca.

A molte persone è stato diagnosticato l’Alzheimer, quando non è affatto così. La maggior parte delle persone soffre di demenza perché nel loro cervello i piccoli vasi sanguigni si ostruiscono e le cellule nervose sono a corto di sangue ossigenato. Indovinate da dove viene la demenza di quel vaso sanguigno e delle piccole arterie che si ostruiscono, di nuovo, dal flusso costante di colesterolo cattivo, ecc.

È piuttosto chiaro. Sia dal punto di vista del cancro, sia dal punto di vista della malattia cardiovascolare, la proteina animale gioca un ruolo enorme.

[Kip] Il pollo è migliore?

È come chiedere se si vuole farsi sparare o essere impiccati. La carne che eliminerei dalla dieta americana sarebbe il pollame, il tacchino e il pollo. Una brillante campagna pubblicitaria ha convinto le persone che la carne bianca è più buona.

La fonte principale di sodio nella dieta americana per gli adulti è il pollo. Può essere etichettato come pollo naturale ma essere iniettato con acqua salata. Penso fino a 800 milligrammi di sodio.

Gli amminoacidi eterociclici sono chiaramente cancerogeni e possono formarsi in qualsiasi tipo di carne che sia riscaldata o cotta. Ma finora la più grande fonte è il pollo. Abbiamo mandato i ricercatori nei fast food e ristoranti per famiglie. Sono cancerogeni nei ristoranti, ma anche in ogni campione di pollo analizzato. METRO Se qualcuno porta la famiglia e comprano un cesto di pollo, nessuno dice loro che è cancerogeno. Se si vendono cibi cancerogeni alle persone, devono essere avvertite.

[Kip] Ma l’American Cancer Society incoraggia le persone a passare da carne rossa e lavorata al pollo. SCEGLI PESCE E POLLO Perché l’American Cancer Society dice alle persone di passare da un cibo cancerogeno all’altro quando uno studio dell’Università di Harvard ha dimostrato che gli uomini con il cancro alla prostata che mangiano molto pollo, aumentano il rischio di progressione della malattia di quattro volte?

La fonte numero uno di colesterolo nella dieta in America è il pollo perché se ne consuma tanto. Il pollo è diventato pollo grigliato e pollo organico. È maschilismo. Però ha lo stesso tasso di colesterolo per grammo della carne rossa. Così su un grande volume è la fonte numero uno. Subito dopo ci sono le uova.

[Kip] Non ho mai pensato molto alle uova. Pensavo fossero parte standard di una dieta salutare. Poi ho scoperto uno studio che dimostrava che mangiare un uovo al giorno poteva essere negativo quanto fumare cinque sigarette al giorno per l’aspettativa di vita.

Un tuorlo d’uovo di gallina è l’agglomerato più concentrato di grassi saturi e colesterolo. È creato per incubare un piccolo pollo per 21 giorni senza alcuna energia esterna. È puro grasso e colesterolo. E quando lo inseriamo nel nostro flusso sanguigno, riveste le cellule del sangue. Il sangue si fa più spesso e vischioso. Cambia i nostri livelli ormonali. Alza i nostri livelli di colesterolo. Non c’è nulla di salutare nel mangiare un tuorlo d’uovo.

[Kip] Però pensavo che colesterolo e grassi saturi non fossero più un problema.

TIME Mangia burro.

Tutti questi studi usciti sui grassi saturi, che cercano di difenderli, è una campagna dell’industria casearia in cui la fonte prima di grassi saturi sono i latticini, non la carne. Nel 2008, l’industria casearia globale si è riunita, ed esplicitamente, il loro programma voleva neutralizzare l’impatto negativo del grasso del latte da parte di “regolatori e medici professionisti”. Hanno finanziato alcuni studi per questo scopo.

[Kip] Lo studio principale che ha avviato la pazzia mediatica sui grassi saturi è stato sovvenzionato dal National Dairy. L’industria delle uova sovvenziona studi simili che confondono i consumatori dichiarando che le uova non influenzano negativamente la funzione cardiaca. Cioè solo quando lo si paragona a una Sausage McMuffin di McDonald’s? Ciò che ci stanno dicendo è che mangiare uova fa male tanto quanto mangiare un McMuffin.

Quando mangi, ad esempio, del manzo, una bistecca o carne processata, un hot dog, non stai assumendo solo grassi saturi. Stai assumendo anche altre tossine presenti in quel cibo. C’è ferro eme, cancerogeni, sostanze chimiche per la lavorazione. È molto più complicato che concentrarsi sui grassi saturi.

La strategia non è rendere i loro prodotti più sicuri. La strategia è solo cercare di confondere il pubblico, di instillare il dubbio. La nota di un’industria di tabacco: “Il dubbio è il nostro prodotto”. Ecco tutto quello che dovevano fare. Non dovevano convincere gli americani che fumare era salutare. Dovevano solo instillare il dubbio. Poi avrebbero vinto. Se c’è abbastanza controversia, le persone si arrendono: “Non so cosa mangiare”. La confusione è il loro gioco. Credo le persone non pensino che ciò che mangiano porti a malattie cardiache. Pensano: È genetica, come i miei genitori. Credo le persone non pensino che ciò che mangiano porti al diabete: “I miei genitori l’avevano, lo prenderò, come anche” il cancro”. Non la pensano così.

Le persone conducono cattivi stili di vita ereditati. A livello ambientale, sono esposti a un certo modo di mangiare e di vivere che hanno portato avanti nella vita adulta, passato ai loro bambini e perciò, svilupperanno le stesse malattie che i loro genitori e i nonni potrebbero avere avuto prima di loro. Non è però inevitabile.

Anche se c’è una predisposizione genetica, ciò non significa che debbano manifestarsi per forza. Ciò che determina il loro manifestarsi o meno, possono essere quelle variabili epigenetiche, cose che puoi controllare. I fattori ambientali, i fattori alimentari e i fattori dello stile di vita.

Perciò possiamo in realtà cambiare l’espressione dei geni, i geni che sopprimono il tumore, i geni che lo attivano da quello che mangiamo, ciò che ingeriamo. Quindi anche se hai un brutto bagaglio genetico, puoi anche rimescolarlo con la dieta.

Ho sempre pensato che avrei sviluppato malattie cardiache in giovane età perché sia papà sia nonno hanno avuto infarti. Mi è stato insegnato che erano genetici. Gli infarti probabilmente hanno meno a che fare con i geni e più a che fare con le nostre diete con molta carne. Ecco perché sono andato sulla pagina delle ricette salutari per il cuore di American Heart Association. Non riuscivo a credere che avevano un’intera sezione di ricette sul manzo! Come l’American Cancer Society, incoraggiava il consumo di cancerogeni del Gruppo Uno sul loro sito. Carne bovina, lombo di maiale, bistecca nell’elenco delle ricette: È una presa in giro? È come se il menu cercasse di far venire infarti alle persone. Sul sito abbiamo visto ricette buone per il cuore ed eravamo sbalorditi perché c’erano un mucchio di ricette, un’intera sezione su ricette di carne bovina. C’era una sezione sulle ricette con uova, nonostante ci sia un forte legame tra bovino, carne rossa e malattie cardiache.

Onestamente non so perché non lo faccio. Non è quello che faccio.

[Kip] Il rappresentante di un’altra organizzazione non ha saputo rispondere alle mie domande. Ha detto che ci avrebbe fatto contattare a breve da qualcuno. Tuttavia, sono riuscito a parlare con il Presidente dell’American College of Cardiology, il dr. Kim Williams.

L’American College of Cardiology è un’organizzazione in crescita di 47.000 membri, la cui missione è ridurre le malattie cardiache e migliorare la vita dei pazienti. Se si osservano gli episodi di ipertensione e diabete e di mortalità negli uomini, in realtà si riducono quanto più si restringe l’uso di prodotti animali.

[Kip] E il pesce?

Per il pesce è un po’ diverso. Ci sono quattro preoccupazioni, ovvero PCB, mercurio, grassi saturi e colesterolo. Il colesterolo è dappertutto. Il tonno al naturale ne avrà quasi di meno di un bicchiere di latte, del salmone, mentre il tilapia ne ha di più di una cotoletta di maiale.

Se guardi obiettivamente al pesce, ciò che scopri che sono diventati, in pratica, spugne di mercurio. Ecco che in molte parti del paese ti avvertono di non mangiare molti di questi pesci a settimana perché assumere troppo mercurio può ucciderti.

I pesci sono mangiati da quelli più grandi mangiati a loro volta da altri pesci e questi pesticidi o erbicidi si bioaccumulano nella carne del pesce, e questi grossi pesci, anche nel salmone, che le persone credono sia il più buono. La verità è che la quantità di pesticidi ed erbicidi nella carne di questi pesci è scioccante e hanno estrogeni e proprietà che facilitano la formazione del cancro.

Diranno: “Beh, le sardine non hanno meno concentrazione” di prodotti tossici rispetto ad altri?” Qualcosa di meno tossico non lo rende più salutare, solo meno tossico. Il pesce coltivato non è per niente più salutare. Tutti gli antibiotici con cui questi animali sono alimentati, come succede ai polli e i tacchini, sono in cattività e anche i pesci prendono infezioni. Contraggono infezioni fungine, infezioni batteriche, bisogna dargli antifungini, antibiotici e queste sostanze si accumulano anche nella carne del pesce.

[Kip] Ho sempre saputo che l’inquinamento facesse male, ma non ho mai pensato agli agenti inquinanti che contaminano il cibo. Le diossine, che sono le più tossiche, agenti chimici creati dall’uomo noti come causa di tanti tipi di cose. Causano endometriosi, cancri, e causano problemi di distruzione endocrina. La maggior parte dell’esposizione, il 93%, arriva dal consumo di carne e latticini perché risale la catena alimentare in modo efficace. Si può essere esposti a tutto questo vivendo accanto agli inceneritori e respirandone i gas, ma ci vorranno 14 anni per respirare tanta diossina quanto una mucca mangiando l’erba in un giorno. Questa diossina si accumulerà nel suo grasso, che include il latte e la carne e qualunque prodotto caseario, e avrà quella dose di diossina. Così, risale la catena alimentare a ogni passo. Gli uomini non hanno modo di liberarsi della diossina nel proprio corpo, ma le donne hanno due modi. Entrambi comprendono l’avere un bambino. Uno, è che la diossina attraversi la placenta nel bambino, e l’altro, è che essa fuoriesca dal latte materno. Quindi, se hai una madre che consuma carne e latte e che allatta il bambino, il massimo impatto dell’esposizione tossica come il mercurio e le diossine andranno al bambino.

Alle gestanti si dice di evitare certi tipi di pesce, ma riguardo tutti gli altri prodotti animali che sono ingeriti durante lo sviluppo del feto, introducendo queste tossine molto dannose, creano anomalie riproduttive, sviluppano problemi mentali e ormonali proprio mentre il bambino si sta sviluppando, nello stadio più critico.

È preoccupante quando le persone dicono: “Non vuoi bere un po’ di latte” perché sei incinta? “Non vuoi mangiare del pesce?” Chi pensi assuma le sostanze chimiche che possiedono?

Tutte queste tossine ambientali e le tossine provenienti dall’alimentazione si accumulano nei loro tessuti e sono rilasciate alla madre e sfortunatamente al bambino, quando si ingeriscono questi prodotti durante la gravidanza. Sono compresi gli antibiotici, gli ormoni, gli steroidi dell’alimentazione animale. Gli animali commerciali sono alimentati con grano e soia OGM che sono carichi di pesticidi. I PCB sono stati banditi dagli anni ’70, ma le diossine persistono nell’ambiente. Tutti questi composti posso creare danni allo sviluppo, ormonali e riproduttivi. Mangiare carne, pollame, maiale biologici o pesce non aiuterà a evitare i contaminanti come il mercurio, le diossine, lo stronzio 90, perché cadono su tutti i tipi di campi rurali, sugli specchi d’acqua, pertanto, anche sui campi biologici. Quindi in realtà, i contaminanti ci sono a prescindere da quanti di questi animali siano allevati.

[Kip] Mi sono sempre preoccupato circa i possibili impatti sulla salute degli OGM quindi ho scoperto che la maggior parte degli OGM sono in realtà consumati dal bestiame, con le mucche da latte che consumano il massimo per animale. Per quel che ho imparato, questo ha reso i latticini terribili. Specialmente considerando quanto formaggio ho mangiato nella mia vita. Il formaggio è un prodotto fantastico se ci si pensa. Probabilmente è uno dei cibi che da solo compromette di più la salute, tra i cibi di cui ci si nutre. Pensandoci su, è un prodotto animale. Quindi ha tutti i problemi di concentrazione biologica. È un prodotto alimentare molto lavorato che non solo ha tanti grassi saturi naturali, ma anche tanto sale aggiunto.

C’è un forte legame tra i prodotti caseari e le malattie autoimmuni. Perciò può manifestarsi come eccessiva produzione di muco e inasprimento dell’asma nei bambini che ne sono predisposti e anche negli adulti. Inoltre c’è un’associazione tra latticini e sclerosi multipla e diabete di tipo uno, che è una malattia autoimmune, nonché altri problemi reumatoidi.

Il latte di mucca è il fluido per la crescita del vitellino. Si tratta di questo. Non c’è assolutamente nessun bambino o umano sulla Terra che ha bisogno davvero di latte di mucca più di quanto abbia bisogno del latte di giraffa o di topo.

La maggior parte delle persone del mondo sono intolleranti al lattosio. Questa è la situazione normale. Perché il tuo corpo creerebbe questo enzima, il lattosio, dopo l’infanzia? Non ha senso.

Il 73% degli afroamericani sono intolleranti al lattosio, il 95% degli asiatici, all’incirca il 70% dei nativi americani e circa il 53% degli ispano-americani sono intolleranti al lattosio. Il nostro governo sta incoraggiando gli americani di colore a mangiare cibi che sa li faranno ammalare. Il governo mi sta dicendo come afroamericano di mangiare cibo che mi farà ammalare non per la salute, ma per avvantaggiare i produttori di latticini. Questa è una forma di razzismo istituzionale.

Sì, il latte è un cibo rischioso per il consumo da parte dell’uomo. Come pediatra, vedo quotidianamente bambini che soffrono di condizioni correlate o associate al consumo di latticini come eczema, acne, costipazione reflusso acido, carenza di ferro, anemia. La proteina del latte è il cibo più allergenico.

La gente pensa: “Beh, no, io lo voglio senza ormoni”, senza l’ormone della crescita bovina.” Il latte è un fluido ormonale, perciò è pieno di ormoni sessuali e di ormoni sessuali steroidei naturali quali estrogeni, progesterone, non importa se latte comune o biologico. Il latte senza ormoni è un ossimoro. Il latticino biologico ha tanti grassi saturi, colesterolo e galattosio, tutte cose da evitare, quanto i latticini comuni.

I prodotti caseari, in generale, hanno molti altri prodotti associati ad esso, non per ultimo, il pus. Ci sono leggi che limitano quanto pus ci può essere nel latte e venderlo lo stesso, credo siano circa 750.000 cellule di pus per CC. Perché non si vorrebbe troppo pus e poi sarebbe come del puro pus, si potrebbe dire. Potresti pensare al formaggio come a una specie di pus di mucca coagulato.

[Kip] Mi è sempre stato detto che ci serve il latte per avere ossa forti.

Sono Jane Chapman e non molto tempo fa… ho finalmente fatto radiografie alle anche e alla schiena, riscontrando una grave osteoartrite bilaterale delle anche. Sono in attesa per due sostituzioni dell’anca. È osso su osso. È lo scricchiolio delle giunture. La mia stabilità è terribile. Mi appoggio alle pareti quando sono a casa. Mi è stato detto di usare un girello. Ho solo 61 anni. Non si dovrebbe vivere così a quest’età. Ho veramente difficoltà a credere che questo è tutto ciò che rimane.

I ricercatori hanno studiato lo sviluppo delle ossa nei bambini e se hanno fratture da stress e cose del genere. I bambini che bevono molto latte hanno zero protezione. Il latte non rende le ossa forti. I ricercatori di Harvard hanno osservato un grande gruppo di anziane, nell’arco di 18 anni, le bevitrici di latte avevano zero protezione dalle fratture. Quindi questa vecchia credenza che il latte rendesse forti le ossa, o le proteggesse in età avanzata, è un mito.

Le persone che bevono latte hanno probabilità più alte di fratture all’anca, hanno più cancri e vite più brevi.

[Kip] Si è scoperto che i paesi con il più alto consumo di latticini ha il tasso più alto di osteoporosi, quindi bere più latte non protegge le ossa. Ho scoperto che i latticini sono correlati anche a molti tipi diversi di cancro. Come molti, pensavo che la maggior parte dei cancri fosse dovuta ai geni, ma solo il 5-10% dei cancri è genetico.

Qualsiasi cancro è causato dalla mutazione del DNA, ma non è abbastanza. Questo può causare la prima cellula cancerogena, ma una cellula non uccide. Neanche due cellule cancerogene. Ma con un miliardo di cellule cancerogene, si hanno dei problemi. Dobbiamo ridurre i fattori di crescita nel corpo, come l’IGF-1, un fattore di crescita dell’insulina, quest’ormone che promuove la crescita del cancro presente in ogni stadio, la crescita, la diffusione e le metastasi. Qualsiasi proteina animale aumenta il livello di IGF-1.

I prodotti caseari aumentano il rischio di varie forme di cancro, specialmente quelle legate agli ormoni. Quindi, cancro al seno, cancro alla prostata, cancro ovarico. Perciò questo non è un prodotto da consumare, anche nel suo stato più puro perché è rischioso.

[Kip] Ho scoperto che i latticini possono aumentare le possibilità di avere un cancro alla prostata del 34%. E per le donne che hanno avuto il cancro al seno solo una porzione al dì di latticini può aumentare la possibilità di morte del 49% per la malattia, e del 64% per qualsiasi altra cosa. Perché i siti sul cancro al seno come Susan G. Komen non avvertono tutti di questo?

[Jocelyn] Grazie per aver chiamato Susan G. Komen, sono Jocelyn, come posso aiutarla?

Sì, ci stiamo chiedendo perché non c’è un avviso sui pericoli del consumo di latticini sul sito, dato che c’è una correlazione diretta al cancro al seno. C’è stato uno studio pubblicato dalla rivista National Cancer Institute che rivela che le donne che consumano latticini e hanno avuto il cancro al seno hanno un aumento del rischio di morte per questa malattia del 49%. Mi stavo chiedendo perché non c’è sul vostro sito.

[Jocelyn] Non possiamo rispondere a queste domande.

[Kip] Ancora una volta, un rappresentante di un’organizzazione dice che qualcun altro risponderà alla mia domanda. Piuttosto che rischiare di ricevere una buca, sono andato alla filiale locale di Susan G. Komen per vedere se avrebbero risposto alle mie domande. Non hanno voluto rispondere alle mie domande di persona e hanno detto di non riprendere, ma hanno promesso che mi avrebbero messo in contatto con l’ufficio nazionale. La campagna del nastro rosa di Susan G. Komen aveva fatto molto per la consapevolezza sul cancro al seno. Sebbene confondesse vedere nastri rosa sui contenitori dello yogurt.

Il cancro al seno può essere prevenuto con una dieta e uno stile di vita salutari. Noi stiamo parlando di nastri rosa e di investire tutti i soldi nella ricerca per la cura. Io so quello che vorrei per mia figlia, mia madre, me, voglio concentrarmi sul non arrivarci. È in questo che vorrei ci si mettesse più energia e forza.

[Kip] Sono stato un gran mangiatore di formaggio si può dire da tutta la vita, nonostante i rischi. Come tanti però sembravo esserne dipendente.

Si è scoperto che la caseina, la proteina principale dei latticini, in particolare del formaggio, si spezza nella digestione umana per creare quelle che sono definite “casomorfine”. Derivati della caseina, composti come morfine che vanno al cervello e attaccano lo stesso ricettore a cui si attacca l’eroina. Non fraintendermi, non sono altrettanto forti, ma lo sono abbastanza per farti tornare ancora e ancora nonostante tu stia prendendo peso, sia meno in salute di quanto eri, ma il formaggio richiama le persone.

La casomorfina può giocare un ruolo nella SIDS, nella morte improvvisa del bebè, può giocare un ruolo nell’autismo. Questo è uno dei motivi per cui ai neonati non si fa bere il latte di mucca.

[Kip] Il latte umano ha 2.7 grammi di caseina al litro, invece dei 26 grammi al litro del latte di mucca. Praticamente 10 volte di più. Non c’è da meravigliarsi se dà dipendenza. Questo parlare della dipendenza mi fa pensare ai farmaci dati agli animali. Sono stato alla sede centrale del Center for Food Safety. Il gruppo principale FDA nazionale di guardiani del governo. Per vedere quando dobbiamo preoccuparci delle droghe nel nostro cibo.

Che si sappia, ci sono almeno 450 diversi farmaci che sono somministrati agli animali, da soli o in combinazione. Questi farmaci vengono dati agli animali per diversi motivi, pochissimi dei quali sono vantaggiosi per la salute del consumatore. Ci sono aziende farmaceutiche che lavorano molto per assicurarsi la vendita di molte medicine ad allevatori di mucche, maiali e polli.

L’industria farmaceutica vende l’80% degli antibiotici che crea negli Stati Uniti all’agricoltura animale. Residui di antibiotici e antimicrobici sono stati trovati nella carne. Nella carne sono stati trovati ractopamina, ormoni, quindi ora si sta parlando di quattro diverse medicine che potrebbero essere nello stesso pezzo di carne. L’azienda farmaceutica dovrebbe dimostrare la sicurezza delle medicine animali. Non testano per vedere l’impatto delle medicine sugli esseri umani. Stanno osservando quali impatti hanno queste medicine sugli animali.

Quando proviamo a ottenere informazioni su alcuni studi sulla salute e sugli studi dell’ambiente da parte delle agenzie federali, riceviamo pagine e pagine di informazioni segretate perché l’azienda le dichiara informazioni commerciali confidenziali.

I consumatori non hanno idea di ciò che c’è nei prodotti che consumano.

Quindi, quanto mi ammalano e quanto inquinano l’ambiente è un segreto aziendale.

Nell’industria dell’agricoltura animale, come in quella del tabacco, queste aziende hanno davvero interesse nell’assicurarsi che il pubblico non abbia informazioni sugli effetti e quali sono davvero i rischi del loro consumo. C’è un sistema dove gli animali vivono tra i loro escrementi, vivono accanto ad animali che sono malati o anche morti e sono chiusi in gabbia con questi ultimi, perciò i batteri tendono a diffondersi e i patogeni creatisi in queste condizioni di sporco fanno resistenza agli antibiotici. Pertanto la gente ne è esposta.

Ci sono già persone morenti. Per la salmonella o altre cose che si mangiano, ci sono circa 3.000 persone che muoiono ogni anno negli Stati Uniti. Un numero di persone maggiore delle vittime dell’11/9 nelle Torri Gemelle di New York. Se avessimo qualche organizzazione terroristica che uccidesse 3.000 persone all’anno, le staremmo tutti addosso. Le morti che avvengono per batteri resistenti agli antibiotici, portano a 20.000 morti all’anno. Come avere sette 11/9 ogni anno. Riuscite a immaginarlo? Se molte persone fossero state uccise da qualche gruppo terroristico negli USA ogni anno, li troveremmo!

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha detto che siamo vicini a un’era post-antibiotica. Correrai il rischio di avere un’infezione fatale nei piccoli interventi. Sarai a rischio se andrai dal dentista a farti estrarre un dente. Oppure, sarà la guerra civile in medicina. Avrai un infezione alla gamba, ti verrà amputata. Ci saranno situazioni molto pericolose. Ammassando gli animali, diventano un motore perfetto per la generazione di un nuovo virus influenzale che può entrare nella comunità. Se si ha vissuto vicino a un allevamento di suini, non nel CAFO, ma nel campo di smaltimento dei rifiuti, c’è una probabilità tre volte maggiore di contrarre un’infezione da stafilococco. Non si riesce a vedere l’impatto sulla vita di una persona media nella Contea di Duplin nel North Carolina e non essere arrabbiato per questo.

Da un punto di vista ambientale, della comunità, da tutti gli altri aspetti, nel North Carolina, siamo in emergenza. Ci sono già stati attacchi di influenza suina o H1N1, come dicono. Questa particolare influenza suina era stata causata da una fattoria qui in North Carolina. C’era circa lo stesso numero di maiali e persone in North Carolina. La quantità di feci prodotta da un maiale adulto è tra le 8 e le 10 volte quella di un essere umano adulto.

[Kip] Dieci milioni di maiali in North Carolina producono escrementi pari a quelli di cento milioni di umani. Questo equivale all’intera costa orientale americana che scarica i propri bagni nel North Carolina. Senza però trattare gli scarichi. Gli escrementi cadono tra le doghe sul pavimento delle capanne in cui sono costretti a vivere, pompati in enormi buche, che si riversano in fiumi, ruscelli e non filtrati, entrano nei campi, inquinando ulteriormente l’ambiente e la salute del vicinato. Quando torni e vedi dove sono situate queste strutture per maiali, c’è una sproporzione tra numero di quelle che sono vicino alle comunità di colore. Comunità a basso reddito. Di certo è un problema di diritti umani.

Mia sorella, ha l’asma. Suo fratello, ha l’asma. Ha tre anni. E non so cosa potrebbe avere. Io ho asma, sinusite, sarcoidosi per i batteri, e ho un pacemaker, la sindrome del seno malato. Quasi tutti da queste parti hanno l’asma o il cancro. Il mio vicino probabilmente è morto di cancro l’anno scorso. Mio nipote in fondo la strada ha il cancro, un cancro terminale, al quarto stadio. Non fuma, non beve. Non è nei suoi polmoni, è nei linfonodi. Se vivi qui e hai visto ciò che fanno, noi non mangiamo maiale. Non mangio il bacon perché so da dove viene. Quando muoiono, vanno in una scatola e si decompongono perché si gonfiano per il caldo. Un camion viene a prenderli, li porta all’impianto di lavorazione di Rose Hill, li macina e li trasforma in cibo che torna ai maiali. Se esco da questa porta, se sta spruzzando lì, mi arriva in faccia. Mi colpisce direttamente. Odora di qualcosa mai sentito prima. Puzza peggio di un morto. Questo è il cimitero di famiglia. Qui ci sono mia madre, le mie sorelle, i miei fratelli. Quando vado a un funerale, lui usa lo spray.

[Kip] Durante il funerale?

Sì. Durante il funerale. Spruzzano. Quando le persone vengono, tutti si tappano il naso dicendo che puzza. Se loro vogliono fare un pranzo all’aperto lui spruzzerà.

Pensi lo faccia di proposito?

Penso di sì. Perché spruzza solo di domenica. Sempre di domenica. E nella maggior parte di questa zona, porcili e aia dei tacchini, c’è una zona nera o zona ispanica.

Pensi sia anche un problema di diritti civili?

Sì.

Ci sono state volte, in passato, mi preparavo la domenica per andare in chiesa uscivo fuori e l’odore era così forte che dovevo tornare e cambiarmi perché era penetrato nei vestiti e non potevo andare in chiesa puzzando come i maiali, non potevo farlo, perciò non penso il governo se ne preoccupi. Si preoccupano di più delle aziende che delle persone.

E ridurranno altri polli in questo stato. Questa è la capitale mondiale di feci e urine, proprio qui, nel North Carolina, il mio stato. Guarda, c’è un ruscello blu qui che attraversa quasi la mia proprietà e Contentnea Creek è proprio qui. Ho visto quel ruscello blu ora pieno di feci e urine dei maiali, possono dire: “Beh, sfamiamo il mondo.” Non sono interessati a sfamare il mondo, ma a fare soldi. Togli loro i soldi e faranno morire di fame il popolo. Perché se vuoi sfamare il mondo, puoi farlo con più mais, usando mais e grano e roba simile più che carne. La carne è un lusso. Quando facciamo cose che feriscono gli altri, sbagliamo. Ma tante brave persone siederebbero qui a mangiare bacon sapendo che causa l’infelicità di qualcuno.

Mi sono svegliato la mattina dopo per scoprire che il Burnt River ha visto un’altra ecatombe di pesci per l’inquinamento che arriva dalle fattorie di maiali. Decine di migliaia di pesci sono stati trascinati a riva. Parlando di salute, ho capito che ero solo concentrato sulla salute personale. La salute ha iniziato a significare così tanto per me. Si trattava della salute dei miei familiari e delle comunità. Non potevo in coscienza supportare un’industria che sapevo danneggiasse altri. L’inquinamento da allevamento non è solo una questione del North Carolina. Allevare gli animali per il cibo produce più gas serra dell’intero settore di trasporti. È una delle cause della distruzione delle foreste, dell’estinzione delle specie, delle zone morte oceaniche e del consumo dell’acqua. L’American Diabetes Association alla fine ha richiamato e ha acconsentito all’intervista. Preparandomi per l’intervista con l’American Diabetes Association, ho dato un’occhiata ai loro consigli di dieta pianificata ed erano pieni di cibi associati alla causa del diabete. Come potevano aspettarsi che le persone non si ammalassero se questo era il cibo che consigliavano? Poi ho visto diversi studi pubblicati sul sito del National Institute of Health che dimostra che una dieta con pochi grassi era due volte più potente nel controllare e anche far retrocedere il diabete, rispetto a quella consigliata dall’ADA che includeva carne e latte.

La missione dell’American Diabetes Association è identificare una prevenzione e una cura per il diabete. Nel frattempo, anche migliorare la vita di tutte le persone che soffrono di diabete.

E qual è il modo migliore per prevenirlo?

Per il diabete di tipo due, non è chiaro. Non possiamo prevenire il diabete di tipo due in tutti.

Stiamo facendo ricerche, molti studi hanno detto che potresti potenzialmente curare o far retrocedere il diabete con una dieta puramente vegetale.

Non credo ci siano prove sufficienti che lo dimostrino.

Come paragonarlo alla dieta ADA che consigliate?

Non consigliamo una dieta specifica, consigliamo di mangiare sano.

Quella che è sul sito.

Consigliamo di mangiare sano. C’è…

Avete un elenco intero giornaliero, una dieta pianificata, interamente?

Sono solo selezioni dei cibi da considerare. Non abbiamo una dieta per diabetici.

Ma con le selezioni che prendete in considerazione, qual è il piano in confronto al piano completamente vegetale?

Nessuno sta facendo quello studio. In realtà, abbiamo trovato qualche studio.

Uno studio di 74 settimane ha scoperto che la dieta vegana in confronto al piano ADA, – nel diabete di tipo due…

Penso che abbiamo finito. Non discuterò di…

No, volevo solo chiedere se gli studi, se sono veri, o se lo dimostrano.

Tutte le diete funzionano. Qualsiasi dieta, se le persone la seguono.

Ma se è una dieta non propriamente tale, ad esempio se qualcuno seguisse la dieta dei McDonald’s…

Non posso dire una dieta corretta. Posso dirle cosa non lo è. Allora parliamo delle diete buone. – Non sono sicuro perché…

Non parlerò di questo.

Della dieta?

No.

Perché no?

Se è di questo che vuole parlare, mi dispiace, non sono la persona giusta.

Perché?

Se è di questo che vuole parlare, non deve parlare con me.

[Kip] Con chi parliamo della dieta?

Con chiunque lei voglia.

Perché allora non consigliate una dieta…

Perché dati a sostegno non esistono.

Se vediamo però i dati che abbiamo analizzato, che lo sostengono con l’Istituto della Sanità in Europa, – L’Associazione Europea di…

Abbiamo finito. Mi scusi, non voglio parlare dell’argomento con lei.

Mi chiedevo…

non parlerò di questo.

Perché? Si tratta solo di parlare degli studi europei sul diabete e di altri posti che hanno studi…

Ci sono molti studi…

[Kip] Perché questo dovrebbe essere un dibattimento?

Ci sono molti studi nella letteratura. Molti dei quali non sono stati riproposti o sono sbagliati. Ecco perché facciamo le revisioni tra colleghi.

L’Associazione Europea degli Studi sul Diabete è stata visionata oppure…

Non so a quale studio si stia riferendo e senza vedere quello studio,– Non rilascerò dichiarazioni.

Posso mostrarglielo.

Mi spiace non ho tempo per questo.

Non capisco perché è una discussione, ma va bene. È stato interessante. Volevo parlare del fatto che le persone vivono più a lungo con il diabete, ma quando parli di eliminare il diabete o la prevenzione, ora hai passato il segno. Prevenzione e cura… Fermati. Non solo il dr. Ratner, direttore sanitario dell’American Diabetes Association non vuole parlare di dieta, ma il fatto che abbia una reazione tanto emotiva alla mia domanda mi fa sentire come se stessi scavando in qualcosa che lui non voleva venisse scoperto. Ho sempre pensato che non ci fosse prevenzione per il diabete di tipo uno. Poi ho fatto delle ricerche e ho trovato innumerevoli studi che fanno riferimento al legame tra l’esposizione ai latticini in tenera età e il diabete di tipo uno.

Questo è cibo creato per i vitelli. Le proteine del latte entrano nel sangue e il corpo dice: “Ehi, non dovrebbe stare qui.” Crea anticorpi per la proteina del latte che poi attaccano il pancreas e lo distruggono.

[Kip] Com’è possibile che l’ADA non metta questo in primo piano sul loro sito? Perché non avvertire i genitori di questo, anche se la possibilità fosse solo remota? Perché consigliano alle persone di mangiare questi cibi correlati al diabete? Sembrava che le grandi organizzazioni sanitarie stessero incoraggiando le persone a mangiare i cibi correlati alle malattie contro cui dovrebbero combattere. L’American Heart Association promuove la carne bovina, l’American Cancer Society promuove la carne lavorata, i nastri rosa i latticini e ci sono i gamberi avvolti nel bacon dell’American Diabetes Association. E poi, tutto sembrava collimare. E se… Ecco qua. L’American Diabetes Association stava prendendo soldi da Danone, uno dei più grandi produttori di yogurt al mondo. La Kraft, produttori della sottiletta, le carni lavorate Oscar Meyer, i pasti lavorati per bambini Lunchables e Bumble Bee Foods, produttori di carni lavorate in scatola. L’American Cancer Society stava prendendo soldi da Tyson, uno dei più grandi produttori di carne al mondo e il marchio Yum!, proprietario di Pizza Hut, KFC e Taco Bell. Susan G. Kamen, che dovrebbe combattere il cancro al seno, era un partner aziendale con KFC, le carni lavorate Dietz Watson e lo yogurt Yoplait. L’American Heart Association è stata probabilmente la peggiore di tutte prendendo centinaia di migliaia di dollari da produttori di carne, pollame, latticini e milioni dai fast food. Ognuna di queste organizzazioni ha preso soldi da aziende della cane e dei latticini che sono correlate alle cause di queste malattie. Come l’American Lung Association che prende soldi dall’industria del tabacco. Ero stanco di non avere risposte. Sono andato alla sede centrale di queste organizzazioni. Abbiamo parlato con qualcuno. Ci sono milioni di persone che muoiono per il cibo che loro stanno consigliando di mangiare. Volevo scoprire perché Susan G. Komen aveva accettati 35 milioni da Yoplait, quando i loro prodotti possono aumentare del 49% la possibilità di una donna di morire di cancro al seno e chiedere all’American Cancer Society se prendere soldi da KFC e Tyson è stato il motivo per cui dicono di mangiare carne. Ognuna di queste organizzazioni si è rifiutata di essere intervistata.

Quello che è veramente triste è che non possiamo fidarci delle informazioni rilasciate da organizzazioni sanitarie come l’America Heart Association, l’American Diabetes Association perché stanno prendendo soldi dalle industrie che stanno causando i problemi che dovrebbero aiutare a prevenire.

Questo rende la verità un qualcosa che non sentirai riguardo alla nutrizione, da parte di queste organizzazioni. Sarebbe la fine dei finanziamenti, che significherebbe la fine dei loro lavori, ci sarebbero cause che porterebbero la catastrofe sulle loro teste e scomparirebbero come organizzazioni.

Una volta ero stato invitato a una raccolta fondi per l’American Diabetes Association. Sono andato e c’era un intero buffet di soli prodotti animali. Mi ricordo questa grande cosa del barbecue di pollo. Mi infuriai. Dissi che servire pollo a un evento per il diabete era come servire alcool a un incontro di alcolisti. Non aveva senso.

[Kip] Avevamo in programma un’intervista filmata con un importante chirurgo. Prima che potessi entrare nell’edificio, il manager delle comunicazioni dell’ospedale ci ha fermato.

[Signora in camicetta bianca] In realtà comprendo che il dottore ha detto che potevate filmare qui oggi, ma, sfortunatamente, non potrà accadere. So che lui esorta i pazienti a cambiare dieta, ma l’ospedale fa soldi con queste operazioni, e, in realtà, anche lui. Perciò non possiamo fare nulla che abbia un impatto negativo sull’ospedale, perciò non potrete fare riprese qui oggi. Eppure aveva detto che potevamo.

[Kip] Ero nauseato da quanto fosse aperta sul fatto che l’ospedale avesse più interesse nei profitti che nella salute delle persone. Non era una cosa solo di quest’ospedale o di queste organizzazioni. Anche il governo americano è coinvolto. Ogni cinque anni il Ministero dell’Agricoltura americano crea linee guida per la dieta degli americani. La commissione che scrive queste linee guida è composta da persone che hanno ricevuto soldi dal National Dairy Council, l’American Meat Institute, il National Dairy Board, la National Livestock and Meat Board, l’American Egg Board, la Danone, le aziende delle caramelle, la Coca Cola e l’Anheuser, solo per citarne alcune. Il che significa che riceviamo i consigli sulla dieta dalle industrie che ci stanno uccidendo.

Quando il dipartimento dell’agricoltura crea una piramide alimentare, ogni cinque anni per il pubblico americano garantiscono che in quella piramide ci saranno i cibi che, quando saranno consumati, porteranno alla morte milioni di americani.

L’USDA, che dovrebbe proteggerci, ha due scopi. Dovrebbe proteggere noi e il produttore. E guarda un po’, quando c’è un testa a testa, di solito scelgono il produttore.

[Kip] Nei documenti interni rivelati dal Dr, Greger, L’USDA ha ammesso che le uova non possono essere definite nutrienti, magre, parte di una dieta bilanciata, con poche calorie, salutari, sicure. Eppure promuovono questi prodotti agli americani attraverso i programmi di trattenute federali.

Se chiedi a qualcuno se sa di un programma di trattenuta, probabilmente dirà no, sebbene quotidianamente vedono i messaggi che tali programmi producono. I programmi di trattenuta sono responsabili dei messaggi che vediamo in TV, su internet, sui manifesti e sulle riviste che dicono cose come “il latte fa bene al corpo”, oppure “il latte è vita”. Maiale, fatti ispirare. “L’incredibile uovo”.

Il programma di trattenuta dei latticini ha dato 12 milioni alla Domino’s per vendere il prodotto al formaggio. Questo è l’USDA, questo è il governo. Se avete visto queste pubblicità della pizza di pizza Hut, la crosta imbottita o una libbra di formaggio. Questi sono programmi promozionali del governo per l’industria. Come possiamo mettere più formaggio sulla carne, più latte nel caffè? Cose come questa che portano al consumo di questi prodotti incredibilmente insalubri. McDonald’s per esempio ha uno staff di sei persone a tempo pieno, secondo i registri che abbiamo trovato, i cui salari sono pagati da questo programma governativo ma sovvenzionato dai produttori che sono regolati dallo stesso. Queste sei persone si siedono alla sede centrale di McDonald’s e si fanno venire delle idee.

Muffin McCheese con triplo formaggio panino imbottito con formaggio e bacon?

Con formaggio extra?

Buono!

Sì!

Non ci pensi quotidianamente che questi sono programmi governativi. Il Doppio Cheeseburger e Bacon di Wendy’s. Programma governativo. La fajita delle Ciambelle Dunkin. Programma governativo. Non penseresti mai che questa è pura spazzatura, dal punto di vista del cibo, che viene da un programma con fondi federali. Questa è una delle cose che rende le trattenute losche, cioè che il nostro governo ci dice di mangiare più carne, bere più latte, mangiare più formaggio, maiale. Uno dei modi più efficace con cui l’industria promuove i suoi prodotti, è raggiungere i bambini perché i bambini sono impressionabili, saranno consumatori per tutta la loro vita, e puoi condizionarli da piccoli. Si spendono quindi almeno $50 milioni per promuovere i prodotti nelle scuole in tutto il paese con poster, con persone con i baffi di latte e messaggi come “il latte fa bene al corpo”, o “il latte è vita”.

Puntare ai giovani, come l’industria del tabacco che doveva sostituire i loro clienti che stavano morendo con clienti nuovi. L’industria della carne sa che deve puntare ai giovani. Ecco perché abbiamo questi cibi nelle scuole e messaggi pubblicitari rivolti ai giovanissimi affinché i ragazzini siano attratti da tutti i tipi di cibo sbagliato. Ci sono tutti i tipi di confronti. I distretti scolastici in cui le carni lavorate sono dappertutto, forse ci sarà del bacon sul menu, salsiccia, hot dog o pizza col salame. Una di queste cose sono carni lavorate e quelle sono il peggio del peggio con una correlazione diretta al cancro. Eppure nelle scuole tutti i giorni i pasti hanno carni lavorate.

[Kip] Se il chirurgo generale mette avvertenze sul tabacco a causa del rischio di cancro, perché non fare lo stesso sulla carne?

In base ai dati pubblicamente disponibili, spendono almeno 557 milioni di dollari nel promuovere le merci con programmi di trattenuta. Sappiamo che spendono almeno 138 milioni di dollari nella lobby del Congresso. Ci aspettiamo che spendano un bel po’ di più di questo in cifre che semplicemente non sono rese pubbliche.

[Kip] Il potere della lobby industriale è così forte che possono creare leggi e spingere la legislazione che non avvantaggia in alcun modo gli americani, come le leggi ag-gag che criminalizzano gli informatori che rivelano o fotografano gli abusi di quest’industria. Gli attivisti negli USA sono alla stregua di terroristi perché distruggono i profitti di attività che usa animali, secondo l’Animal Enterprise Terrorism Act, come anche nelle più ridicole leggi cheeseburger.

Una legge cheeseburger è una legge che dice che un ricorrente non può andare contro un produttore, un distributore o un rivenditore in base alla teoria che il cibo ha reso il ricorrente obeso o che ha causato una malattia legata all’obesità.

Le leggi cheeseburger sono una risposta diretta a un problema che ha avuto l’industria del tabacco. Big Tobacco ha pagato 400 miliardi per i programmi di assistenza sanitaria. I proponenti delle leggi cheeseburger dicono: “Non vogliamo che la stessa cosa accada alle industrie di carne e latte”. Il fatto che queste leggi siano basate su un modello di legge chiamato Commonsense Comsumption Act. In realtà è ironico perché quello che stano dicendo è che tu, il consumatore devi avere buon senso di conoscere quale cibo non va bene per te.

Ho spesso rappresentato l’industria della carne alle persone che forse non capivano il suo potere e la sua portata, come se avesse tutti i soldi di Big Tobacco e di Big Pharma, e avesse la personalità della National Rifle Association. Quindi, ogni piccola cosa che si solleva, la colpiscono a morte.

[Kip] Robert Martin non stava esagerando. Quando i profitti delle uova sono stati minacciati dall’azienda alternativa delle uova di Hampton Creek Foods, sono state svelate e-mail molto allarmanti di Ryan Shapiro e Jeffrey Light.

Abbiamo scoperto documenti che dimostrano che l’American Egg Board considera Hampton Creek “una crisi e una grande minaccia per il futuro dell’industria americana”. L’American Egg Board considera un’azienda di successo nella sostituzione una tale minaccia che scherzano sui loro indirizzi e-mail governativi riguardo l’omicidio del CEO.

[Kip] Nelle e-mail interne del governo con i capi dell’industria delle uova, suggeriscono di uccidere il CEO di Hampton Creek, incluso un’e-mail minacciosa dal direttore esecutivo dell’American Egg Board.

I produttori di carne non devono pagare per le malattie cardiache o la distruzione ambientale o qualsiasi altra ricaduta, come la chiamano gli economisti, che causa il loro prodotto.

Poi c’è tutto un aspetto farmaceutico della questione e il fatto che è un’industria farmaceutica molto potente e una lobby che ha un grande interesse a mantenere lo status quo. Queste malattie croniche sono le mucche da mungere dell’industria farmaceutica.

Abbiamo un industria di stent da 5 milioni. Vorranno mai disfarsene? Abbiamo 35 miliardi nell’industria di statine. Vorranno mai disfarsene? Sto parlando dell’industria farmaceutica che controlla con efficacia quello detto ai dottori. La maggior parte della ricerca non è messa in prevenzione. È messa nelle medicine che potremo usare per quella particolare malattia.

Sto prendendo due diverse medicine per l’ipertensione. Sei tipi di medicine per l’asma. Anche dopo quattro anni di iniezioni. Un’altra medicina per aiutarmi con gli effetti collaterali delle altre. Uso un alto livello di antidepressivi. Un paio di differenti antidolorifici per le anche e la schiena.

Sto prendendo circa 16 medicine. Senza contare l’insulina la mattina. Assumo insulina mattina e sera, 32-34 unità di insulina. Lantis, per l’esattezza. Alcune medicine sono per il diabete. Questa è per urinare. Devo usare questo per la prostata. Poi devo prendere questo per il cuore. Devo usare questo per la pressione sanguigna. Sempre così. I dottori mi dicono che dovrò farlo a vita. È frustrante e molto stressante. E non so quanto a lungo possa durare il mio fegato prendendo tutta questa roba.

Con la medicina convenzionale, che sia una malattia autoimmune o ipertensione o diabete, ti viene detto che devi prendere medicine. E non solo per una settimana, un mese, un anno, devi prenderle per sempre. Garantito che se segui il parere del medico sarai malato per sempre. Non migliorerai mai. Garantito. Perché le strategie riguardano tutte la manipolazione dei sintomi, non trattando la causa alla base.

Ti arriva la diagnosi, hai un mucchio di pillole che non c’entrano con la causa della malattia. Oppure hai questi procedimenti che non c’entrano nulla con la causa della malattia.

È un inganno dire che questa pillola ti aiuterà a sturare le arterie, che quest’altra ti salverà da un ictus, non lo farà. Le persone che prendono statine ecc., hanno ancora infarti e ictus. Questo non fa arretrare la malattia. Questo non rimpicciolisce le placche. Questo è un grosso fronte.

[Kip] Negli USA, curare le malattie croniche, come malattie cardiache, cancro, diabete è un’industria da 1.5 trilione di dollari. L’equivalente del PIL del decimo paese più ricco del mondo. Sono tornato e ho scavato più a fondo nelle sovvenzioni delle organizzazioni, ed eccoci qua, di nuovo. Queste organizzazione stavano accettando milioni di dollari dalle aziende farmaceutiche che fanno miliardi di dollari con le stesse malattie cui questi gruppi dovrebbero cercare di porre fine. Sembrava un grande conflitto di interessi a meno che la fine di queste malattie non sia il loro vero obiettivo. L’industria farmaceutica spende più soldi sulla lobby di qualsiasi altra industria. Proprio come l’allevamento, sono così potenti, scrivono le proprie leggi da imprigionare gli attivisti per metterli a tacere.

Il governo va a letto con chi gli dà più soldi, ovvero l’industria farmaceutica, le industrie di allevamento, stanno riempendo di soldi il governo e le risorse e in cambio, il governo dà ciò che vogliono. Sussidi, imprigionamento degli attivisti che vanno contro di loro, e penso che ciò sia rivelatore di quanto queste industrie stiano lavorando e spendendo tantissimi soldi per criminalizzare le persone semplicemente facendo una foto, una semplice registrazione di cosa accade i queste strutture e renderlo noto al pubblico. Sono dietro ai muri, sotto terra. Sono in queste strutture segrete che nessuno conosce, ma, se lo fossero, sarebbero scioccati e indignati. Penso che le persone non vogliano pensare che i loro farmaci, il loro cibo provenga da questi posti. Ecco perché penso che le leggi ag-gag sono quello che sono perché stanno cercando di mettere a tacere le persone per non farle parlare e non mostrare la verità.

[Kip] Alla fine ho capito quanto profonda sia la collusione tra il governo e queste industrie. E quanto pericoloso potrebbe essere esporle. Queste preoccupazioni si sono acuite dopo aver incontrato gli informatori USDA che hanno rivelato il morbo della mucca pazza nella carne USA. L’USDA funziona come le forze armate. Perciò quando sono andato in TV, subito l’USDA ha inviato note a tutti i veterinari e ispettori alimentari: “Se qualcuno dai media dovesse mai contattarvi, non parlate con loro.” “Riportate la cosa a Washington DC e noi parleremo con loro.” Quindi, subito, tutti zitti. Il pubblico americano dovrebbe essere davvero preoccupato di ciò. Che succede con l’USDA? Qui negli Stati Uniti, abbiamo almeno quattro casi di malattia della mucca pazza ma sono quasi sicuro che ce ne siano di più, e il governo non li sta cercando. Stai dicendo che ci potrebbe essere già un caso di mucca pazza negli umani.

Esatto, penso che molti siano stati diagnosticati male. Con l’Alzheimer o la demenza occorrono diversi anni per vederne la progressione ma per farla più semplice, questi dottori hanno chiuso il caso come demenza o Alzheimer senza fare davvero una biopsia al cervello per vedere se è davvero una malattia del prione come la malattia di Creutzfeldt-Jacob o della mucca pazza.

[Kip] Pensa sia sicuro magiare carne?

Personalmente non penso lo sia a causa del fatto che la velocità delle linee sta aumentando e anche i nostri ispettori non sono abbastanza qualificati. Al momento, la velocità della linea è di 220 mucche all’ora. Questo ti da una cosa come circa quattro mucche al minuto. Quindi 15 secondi a mucca.

[Kip] Queste velocità di macellazione indicano che gli escrementi dell’animale vanno ovunque. I test dimostrano che l’88% delle cotolette di maiale sono contaminate da batteri fecali. Il 90% della carne macinata e il 95% del petto di pollo analizzato conteneva batteri fecali animali. Non c’è nulla di pulito a mangiare così. Ma non si tratta solo di escrementi ma anche di infezioni piene di pus.

[Denunciante del morbo della “mucca pazza”] Qui c’è una protuberanza o un qualche tipo di ascesso sotto la pelle. La maggior parte delle volte, quando la pelle è tolta, o questo farà aprire l’ascesso e uscirà il pus, o se è in profondità, quando gli ispettori fanno il loro lavoro o i dipendenti dell’azienda, infilano il coltello nell’ascesso ed esso esplode dappertutto.

[Kip] Ho sentito abbastanza. Sono disgustato dalla corruzione, dall’avidità dalla malattia e dall’abuso di cui sto apprendendo. Molti animali che stiamo uccidendo stanno uccidendo noi e il pianeta. Ma tantissime persone mangiano carne e latticini tutti i giorni. Noi siamo concentrati ad assumere abbastanza proteine. Dobbiamo mangiare carne per avere proteine complete?

O mio Dio. Vuoi farmi saltare da questo palazzo, vero? Prima di tutto, tutte le proteine sono prodotte dalle piante. Lo dirò di nuovo per la cronaca. Tutta la proteina è creata inizialmente dalle piante. Non è necessario mangiare un tessuto animale per ottenere proteine. Solo le piante hanno la capacità di prendere l’azoto dall’aria, spezzare quelle molecole e incorporare quell’azoto in amminoacidi per poi creare la proteina. Qualsiasi proteina prendi da un animale è solo una proteina vegetale riciclata.

Se mangi in modo caloricamente adeguato anche cose come il riso integrale e i broccoli e ne avrai abbastanza, di proteine, sia a livello quantitativo che qualitativo. 2.000 calorie di riso integrale e broccoli saranno circa 80g di proteine al giorno. Incluso gli amminoacidi essenziali di cui hai bisogno per mantenere un’ottima salute.

La verdura a foglia è carica di proteine. I fagioli sono carichi di proteine. Le verdure sono cariche di proteine.

Vorrai davvero assumere le proteine dalle piante perché le proteine vegetali hanno maggiori effetti benefici sulla nostra fisiologia.

La cosa divertente della proteina è che la maggior parte degli americani ne assumono il doppio. La maggior parte degli americani assumono meno della metà. La conversazione tende a essere sempre sulle proteine, perciò nella mia mente, c’è questa campagna di marketing magica che la proteina ha cavalcato per decadi.

La questione non è dove prendere la proteina, è dove prendi le fibre?

Nella mia carriera professionale non ho mai visto una carenza di proteine. Non ho mai visto qualcuno mangiare la normale quantità di calorie e avere carenza di proteine. Solo che non lo vedi.

Quindi il latte umano ha il più basso contenuto di proteine rispetto a qualsiasi specie mai testata. Questo è il fluido che è stato scelto dall’evoluzione in milioni di anni. Ed è il cibo perfetto per i neonati. Cibo perfetto, il più basso contenuto di proteine, rispetto a qualsiasi altro mammifero, e questo dà un senso al fabbisogno… che è minore di… – Tutti, quindi… – Proteine più basse anche di… latte di ratto, latte di scimmia.

Davvero?

Latte d’asino, qualsiasi latte testato.

Poi senti che molti body builders dicono: “Ho bisogno” di pollo o di pesce per essere forte, per costruire il tessuto muscolare”. Una cosa senza senso. Gli animali terrestri più grandi, più forti del pianeta sono tutti erbivori.  Gli animali più grandi e più forti sono tutti erbivori.

Quando portiamo le persone e loro hanno una dieta di carne e li facciamo passare a una vegetale, rileviamo sempre quello che mangiano. La loro assunzione di vitamine si alza. Il loro nutrimento generale sale, migliora in maniera decisa. Queste stesse persone possono preoccuparsi in anticipo: “Avrò il nutrimento che mi serve con una dieta vegetariana?” Il fatto è che non hai ciò che ti serve da una dieta a base di carne, e il tuo nutrimento migliorerà con una dieta basata sulle verdure.

Per un ragazzo di corporatura media come me, occorrono 56g di proteine al dì. Il che è ottimo, probabilmente me ne servono 30-40g al giorno, in realtà. Le diete che hanno davvero tante proteine creano diabete, malattie cardiache, cancro, le malattie che sto curando quotidianamente.

[Kip] Ma questo è l’opposto di ciò che dicono le diete lampo ad alto contenuto proteico.

Il cibo che mangi determina i batteri che vivono nelle tue viscere. Quando mangi carne animale ogni giorno, stai raccogliendo batteri che mangiano la carnitina. Quei batteri la trasformeranno in una molecola chiamata trimetilammina. Il tuo fegato quindi la brucerà in ossido di trimetilammina. Una molecola dall’inferno. Quella molecola porta il colesterolo alle pareti delle arterie. Le persone che consumeranno questa dieta a base di carne contribuiranno al potenziamento della placca, potrebbero perdere peso con questa dieta e questo è un bene, ma cosa succede nelle vostre arterie? Si potenzia la placca e ci sono persone che muoiono in palestra a 39 anni. Ragazzo, era magro e sembrava stare davvero bene, ma dov’era andato quel colesterolo? Nelle pareti delle arterie. Credo che questi amici stiano preparandosi per un’epidemia di arterie ostruite, cancri al colon e malattie autoimmuni. Questa non è una dieta salutare. Non siamo scimmie carnivore.

[Kip] I parenti più vicini agli umani sono gli scimpanzé che assumono il 97% delle calorie da piante e il restante 3% dagli insetti. A confronto con l’anatomia di onnivori come gli orsi che mangiano sia carne sia piante ai frugivori come i primati che mangiano quasi esclusivamente piante, le differenze sono chiare. Il frugivoro ha molari piatti per masticare le piante, i denti dell’onnivoro sono serrati per lacerare e strappare la carne. Le mascelle del frugivoro si muovono avanti e indietro e lateralmente quelle dell’onnivoro non possono farlo. Gli onnivori hanno un acido gastrico molto più forte per digerire la carne rispetto a quello dei frugivori. L’intestino dei frugivori è nove volte la lunghezza del loro corpo invece delle tre volte degli onnivori. Ciò perché la carne marcirebbe nelle viscere a meno che non si muovesse velocemente. Se gli umani fossero veri onnivori, dovremmo cambiare molto la nostra fisiologia e l’aspetto. Noi abbiamo tutti i requisiti di un frugivoro. Possiamo comportarci da onnivori ma, anatomicamente, siamo frugivori.

Gli esseri umani, a differenza di orsi, procioni e in un certo senso, i cani, non hanno quell’anatomia e fisiologia mista che vedi nei veri onnivori, perciò noi non siamo veri onnivori. Negli umani, i canini sono diventati molto piccoli e arrotondati e funzionano in realtà da incisivi accessori. Sono inutili per strappare e lacerare altro che non sia una busta. Quindi l’idea che per la mera presenza dei canini possa significare che dovremmo mangiare carne è sciocca.

[Kip] Aveva ragione. Pensavo i canini fossero per la carne, ma quale animale ucciderebbe e mangerebbe carne cruda con questi denti piccoli? Il solo pensiero è disgustoso.

Voglio dire, tutti amano uno smoothie di frutta e anche delle verdure. Ma se pensi di mettere un pezzo di carne o pesce in un frullatore e di macinarlo, il pensiero è disgustoso.

[Kip] Tutte queste malattie che conosco sono dovute a una dieta per cui non è creato il nostro corpo. Cosa accadrebbe se mangiassimo quello per cui il nostro corpo è creato?

I dati sono chiari, puoi fermare e far arretrare le malattie cardiache con diete a base di verdure, scientificamente dimostrato, l’ho visto con i pazienti.

Persone con diete a basso contenuto di grassi vegetali possono far regredire l e malattie cardiache, il che vuol dire letteralmente guardare la placca andare via, qualcosa che non pensavano potesse accadere.

L’esperienza con i pazienti è che come dimostrano gli studi le persone che adottano una dieta a base di verdure, vedono precipitare il colesterolo in pochi giorni e se fai un analisi dopo due settimane, vedrai bei miglioramenti.

Sì, i tuoi numeri saranno grandiosi in una settimana o due, il tuo colesterolo precipiterà infatti, se sei sotto terapia, il tuo dottore potrebbe togliere farmaci per la pressione per non farla abbassare troppo. Perché può funzionare bene, come l’effetto collaterale di non dover prendere medicine.

[Kip] In uno studio innovativo pubblicato dal dr. Esselstyn seguendo i pazienti che soffrono di malattie cardiovascolari, il 99.4% è riuscito a evitare gravi scompensi cardiaci con la dieta a base di verdura.

Perché non sono solo le malattie cardiache, è l’ipertensione, il diabete, gli ictus, gli infarti, sono le diverse malattie autoimmuni, lupus, asma, GERD, osteoporosi, c’è una moltitudine di malattie. Anche l’artrite reumatoide, può essere così drammatica quando vedi queste povere anime rese assolutamente invalide dall’artrite reumatoide assumono una dieta a base di verdura e non prendono più medicine.

Ho voluto seguire Jane Chapman che soffriva per una grave osteoartrite, e non riuscivo a credere a quello che ho visto dopo solo qualche settimana dal cambiamento della dieta.

È sorprendente vederti così dopo solo qualche settimana.

Lo so! Passare dal girello e dall’aver bisogno della sedia a rotelle all’aeroporto a passeggiare per strada, godersi l’aria fresca, il solleone. Due settimane, ecco quanto ho impiegato, per non prendere più medicine e iniziare a sentire l’infiammazione defluire dal corpo dove il movimento si è fatto più semplice. Tanto miglioramento molto rapidamente facendo soltanto le cose giuste per il tuo corpo.

Quando curi le malattie con le medicine, sai che c’è una medicina per il colesterolo, altre di tipo diverso per l’ipertensione, altre ancora per il diabete, ma con una dieta a base di verdura, colpisci tutte le malattie. Una dieta che le regola tutte.

[Kip] Gli impatti di questo tipo di alimentazione va oltre noi stessi. Liberandoci solo delle malattie cardiache, risparmieremmo fino a 48 trilioni negli USA, tre volte il PIL degli USA. Con l’ipertensione non dovrai prendere medicine per il resto della tua vita ed essere malato per sempre. Quello che puoi fare è vivere così per dare al tuo corpo una possibilità di guarirsi. Abbiamo preso 174 pazienti consecutivi con ipertensione. E 174 persone sono state in grado di abbassare la loro pressione sanguigna per eliminare il bisogno di medicine. Per le infiammazioni delle viscere, come il morbo di Crohn, i migliori tassi di remissione si sono avuti con una dieta a base di verdure. SM, la sclerosi multipla, i migliori risultati mai ottenuti in confronto a qualsiasi intervento medico, chirurgico, sono stati con la dieta vegetale.

In ogni riduzione sequenziale dei prodotti animali, le persone vivono più a lungo, hanno meno malattie cardiache, meno cancro, meno diabete.

Puoi prendere le cellule cancerose, metterle in una capsula di Petri, e puoi ripulire il sangue da esse mangiando vegano, ottenendo circa il 72% della soppressione in vitro delle cellule del cancro alla prostata, vogliono riprovarlo con le donne e il cancro al seno, “perciò dicono” Vediamo cosa una dieta può fare”. Dopo due settimane, i loro corpi erano puliti. Ripuliti dalle cellule cancerose. Il fatto che dopo solo due settimane di alimentazione sana si sta meglio, fa dire: Che sangue vogliamo nel nostro corpo?

Il mio background è da ingegnere dei sistemi e industriale. Questa è stata la mia carriera per tanto tempo fino a che ho avuto il cancro alla tiroide e tutto è cambiato da lì. Ho deciso di voler provare metodi e cure alternative piuttosto che fare l’intervento e farmi togliere la tiroide, che avrebbe significato di stare per sempre sotto medicinali. Ho iniziato a leggere come una dieta a base di verdura può guarire il corpo e che ha funzionato per così tante persone. Perciò sono passato immediatamente a questo tipo di dieta completamente. Dopo un anno, il cancro era scomparso. La mia tiroide era tornata alle dimensioni normali. Ne ero completamente libera.

[Kip] Questo è stato duro da credere. Tutto questo poteva venire dal mangiare più sano, tipo senza zucchero? Il dr. Walter Kempner della Duke University negli anni ’40 aveva fatto regredire alcune delle nostre peggiori malattie killer solo con la dieta. La dieta da lui usata non era esclusivamente vegetale ma era composta da riso bianco, frutta e tavolette di zucchero.

E stava curando il diabete, l’ipertensione maligna, facendo regredire malattie cardiache, complicanze del diabete, la cecità da diabete. Queste persone avevano una condanna a morte, sono andate da lui e gli è stato dato dello zucchero. Sai quest’orribile dieta era vegetale.

[Kip] Se quest’informazione è circolata sin dagli anni ’40, perché non la conoscono tutti i dottori?

Non ci è stato insegnato il potere del cibo a medicina. A nessuno è stato insegnato che le modifiche che apportiamo con la nostra dieta sono la cosa probabilmente più potente che possiamo fare per determinare il nostro destino. Supera la nostra genetica.

Perché il vostro medico non ve lo dice? Ci sono probabilità che il tuo medico non lo sappia. Infatti c’è anche un obbligo per i medici di fare un training sulla nutrizione per sette ore ogni paio d’anni solo per stare aggiornato. Chi si è messo contro questa cosa? La California Medical Association. Anche le famiglie di medici, i chirurghi, tutti i gruppi medici principali si opposero.

Sono sette ore. È tanto. Anche se in un periodo di quattro anni. Quindi non rimasero neutrali ma si opposero attivamente alla formazione sulla nutrizione.

L’ironia è che quando i pazienti vanno dai dottori con delle domande, pensano che il dottore sappia qualcosa sulla nutrizione e quindi un doppio colpo che i dottori non sappiano molto della nutrizione.

[Kip] Perché non udiamo questo dai dietisti dal momento che la nutrizione è la loro specialità? È risultato che l’American Nutrition and Dietetics Association ha emesso delle schede sulla nutrizione scritti dalle stesse industrie. Le industrie pagano 20.000 dollari a scheda e prendono parte alla scrittura. Così puoi imparare sulle uova dalla relativa industria. Puoi imparare dell’agnello dalla sua industria. Sarebbe come imparare i vantaggi del fumo dall’industria del tabacco.

Quando le persone mangiano carne, lo vedo un po’ come fumare. È una sorta di roulette russa. Potresti non prendere il diabete ma le chance di contrarlo sono una su tre. Potresti non prendere il cancro, ma le chance se sei un uomo, sono una su due. Per una donna, una su tre. Le chance di prendere peso sono due su tre. Non si tratta solo di dieta, ma per lo più sì. La cosa migliore che puoi fare per assicurarti di portare tutti quei proiettili fuori dalla camera e non rischiare con la tua salute è lasciare fuori dalla dieta i prodotti animali e mangiare cibo salutare.

Sono venuto da TrueNorth per curarmi l’asma e perdere un po’ di peso, ed è sorprendente che dopo due settimane dal cambio di dieta, io non debba prendere medicine per l’asma, niente antidepressivi, antidolorifici, nessuna medicina per il cuore, nulla. Nessuna medicina. Ed è incredibile, davvero. Stavo prendendo oxy, Advil e 800 mg di Motrin tre volte al giorno solo per superare la giornata perché provavo tanto dolore. – E ora, nulla.

Wow.

Niente di niente.

Due settimane?

Due settimane, 14 giorni.

Allora, stai prendendo tutte quelle medicine, hai smesso completamente?

Ho smesso completamente. È stato così frustrante per me perché sono andata da tanti medici diversi per aver un qualche aiuto e ho provato così tanti diversi farmaci per aiutarmi con l’asma ma niente mi ha aiutato e sono rimasta bloccata sul divano negli ultimi 10 mesi, incapace di respirare, e ora, in due settimane, 14 giorni, ho smesso di prendere tutte le medicine. E posso respirare, mi sento bene, e posso camminare. La mia vita è cambiata e ci sono volute solo due settimane e una dieta vegetale.

[Kip] Incredibile.

Sì. Davvero.

Sorprendente.

Davvero. Mi sento benedetta, sto bene e sono felice che sto facendo questo e spero di poter essere un modello per le altre persone e non essere pressante. Perché ognuno deve farlo con i suoi tempi. Grazie a Dio il mio è adesso.

[Kip] È incredibile.

Grazie, grazie.

[Kip] Per quanto forte sia stata la storia di Amy, di certo mangiare 100% vegetale potrebbe sembrare ancora estremo per qualcuno.

Penso che ci sia la sensazione che tutto vada bene con moderazione, giusto? Ma non abbiamo visto la moderazione funzionare. Davvero non c’è uno studio che dimostri che mangiando carne e uova con moderazione tu possa sconfiggere la malattia cardiaca e stare meglio.

[Kip] Conosco però persone che hanno abbandonato la carne e non sono state bene.

È improbabile che i sintomi di qualcuno siano causati dalla carenza di carne morta decomposta. La mancanza di prodotti animali altamente processati nella dieta non sarà associata al fattore causa della nostra malattia. Ci sarà un motivo per cui non stiamo bene, ma questo non sarà uno.

Ho visto persone diventare vegane e che sono tornate da me dicendo: “Sono ipotiroidea e il mio medico dice che lo sono” a causa della dieta vegana.” Io dico: “cosa dice il medico di tutti i mangiatori di carne ipotiroidei?”

[Kip] Cosa c’è nella carne animale o nei latticini che non hai nella vegana?

Il colesterolo. Ammine eterocicliche. E sai, se ci pensi, non c’è nulla nella dieta a base animale che tu non possa avere in modo più salutare altrove.

L’unica altra vitamina è la vitamina B12. Non è creata dalle piante e nemmeno dagli animali, fatta di piccoli microbi che coprono la Terra. A causa quindi del modo in cui viviamo nel mondo sterilizzato, a meno che non stai mangiando cibi contaminati da batteri, dobbiamo prendere una fonte di B12 da qualche parte, e la fonte più salutare, economica e sicura è assumere un cibo fortificato con B12 o un integratore di vitamina B12, non dalla carne e dai latticini.

[Kip] E le persone che dicono che devono mangiare carne per il loro gruppo sanguigno, i geni?

È come dire “ho bisogno di carne perché sono Capricorno”, oppure “ho bisogno di carne perché ho sangue A positivo” Nessuno deve mangiare carne. Non ha vitamine, minerali, nutrienti che non puoi prendere da fonti non animali.

Il giorno di S. Valentino, ho deciso di diventare vegano e di abbandonare la carne, cosa che non avrei mai pensato di fare in un milione di anni, ma ho sentito tanti successi dalle persone diventate vegane. Ho abbandonato tutti i prodotti animali, ho perso 13 kg, ho ridotto medicine e insulina alla metà, e ora mi dirigo alla luna, voglio eliminare tutte le medicine. Nelle ultime sei settimane, abbiamo avuto tre nipoti. La mia brutta faccia sarà in giro per vederli diplomarsi e al college. Sarò qui.

La mia missione è far sapere a tutti che non devono soffrire di diabete, cancro e malattie cardiache perché qualcuno nella tua famiglia ce l’ha o perché i dottori vi dicono che succederà. Puoi farti carico della tua salute e avere un risultato positivo come me. Il motivo per cui mi sono impegnata in questo è che mia nonna aveva il diabete e io non sapevo quello che so ora sulla guarigione del corpo. Se lo avessi saputo, sento che avrebbe vissuto qualche anno in più. Così in suo onore faccio quello che faccio. Posso salvare la nonna di qualcun altro la zia, lo zio, il padre da questo. Sono contento di portare il messaggio.

[Kip] C’è una credenza che mangiare vegano sia costoso.

Niente affatto. Si può fare in modo economico nei posti in cui potete comprare cibo di stagione e fare la spesa nei cestini, così risparmierete tanti soldi. Puoi eliminare tante spese sullo scontrino dell’alimentari non comprando carne e latticini perché quelle sono cose costose. Il piano pasto per la nostra famiglia di 4 persone è di 25 dollari ognuno.

Il tuo totale è 20.64.

[Kip] Questo è il cibo per l’intera settimana.

[Kip] Un sempre più crescente numero di atleti ad alti livelli usa le diete vegane per guarire dagli infortuni, velocizzare i tempi di guarigione e migliorare le prestazioni.

Prima di essere vegano, facevo solo 315 piegamenti alla panca cinque volte. Ora dopo essere vegano, ne sto facendo 400 425,455 e io ero tipo, oddio, fantastico, sono vegano e sollevo 210kg alla panca. Non appena sono diventato vegano, la tendinite ha iniziato a sparire. La forza nel mio braccio destro è iniziata a tornare. La pressione sanguigna massima è scesa. Non puoi essere forte e morire dentro, questo non è forte. È debole. Davvero debole. Perché sì sembri grande e forte fuori sì, un grande uomo, ma no, il tuo cuore grida aiuto, dentro stai morendo.

Sono atleta professionista di parkour, due volte campione de mondo di corsa libera e di recente sono in Ninja Warrior dove sono il capitano del Team. Europa che ha vinto USA-Mondo. Per qualcosa come Ninja Warrior e il parkour, nello specifico, serve una buona forza per equilibrare il peso del corpo, così avevo massa di cui non avevo bisogno. Quando sono diventato vegano, ho perso 7,5-10 kg. Ero più agile, più efficiente e avevo più resistenza nel corpo. Proprio quel pizzico di pop che non avevo, mi ha dato quella forza in più. Questo è un modo vibrante di vivere. Ti può migliorare come atleta, per me, un atleta migliore di prima al 100%, per sbloccare un nuovo capitolo del mio allenamento. La scienza è lì, la salute gli atleti provano che tu non devi mangiare animali morti per essere forte e in salute.

Ho iniziato a fare esercizio a 47 anni. Tutti i muscoli che vedi, li ho presi da vegano. Ho preso 7.5 kg di muscoli mangiando tutti cibi vegani. Tutti i dolori nel mio corpo sono andati via. Perché non ingerivo più cibi infiammanti, I cibi acidi come sono i prodotti animali. I gorilla, i rinoceronti e gli elefanti, tutti prendono muscoli e forza perché si cibano di piante. Ecco quello che faccio.

Viaggio in tutto il mondo per fare surf. E ho sempre potuto mangiare vegano. Mi sento che se vuoi qualcosa la realizzi. Non cerco scuse. Non potrei non essere vegano ora che so tutti i vantaggi e ora che so come ci si sente a esserlo.

Ogni aspetto della mia vita è migliorato adottando questo stile di vita. Mi sento meglio, ho prestazioni migliori atleticamente, Dormo meglio, la mia energia con i bambini è migliore, la concentrazione a lavoro è migliore. Tutto è migliore, la mia pelle è pulita, Ho continuato a rasarmi per nove anni mentre lo facevo. Quello che posso dirti che continuo a sentirmi meglio di quanto mi sia mai sentito prima. Io e il mio amico Jason Lester siamo stati i primi a fare questa sfida epica, chiamata Epic Five, che è fare cinque Ironman sulle isole hawaiane in una settimana. Un Ironman è una nuotata di 2.4 miglia seguita da una corsa in bici di 112 miglia e poi una maratona di 26.2 miglia dopo di questo, CORSA DI 26.2 MIGLIA quindi abbiamo fatto cinque di fila su cinque isole diverse in una settimana.

Siete morti?

No. Non siamo morti. Ecco la famosa domanda, dove hai preso le proteine… Dalle piante!

[Kip] Come molte persone, cercavo sempre scuse per non cambiare dieta. Una volta fatto però mi sono liberato. Dopo pochi giorni, sentivo il sangue scorrermi nelle vene con una nuova vitalità. In poche settimane ho sentito una trasformazione nel corpo e nella mente. Non solo riuscivo a sopravvivere a una dieta vegana. Potevo essere sano. Mi sentivo benissimo. Ho completato la mia prima maratona in sei anni, allenandomi la metà e battendo il mio record di 23 minuti. Meno di un mese dopo, ho fatto il mio primo Ironman completo. Sebbene potessi scampare mangiando un po’ di carne e latticini senza effetti sulla mia salute, non potevo più supportare volontariamente un’industria che sapevo causava tanta sofferenza alle comunità, alle famiglie e a tutta la vita sul pianeta. Un mondo tutto nuovo. Mi sono sentito di nuovo completo. Collegato al senso più grande di cosa sia la vera salute. Dove la salute non finisce con me ma inizia con noi.

Se le persone adottassero una dieta vegetale vedremmo i cambiamenti nella nostra salute, nella situazione sanitaria nazionale e in questo mondo fisico, ambientale in cui viviamo, sarebbero molto profondi.

Oggi, puoi dire, non mangerò più quella roba. È l’unica cosa che posso fare personalmente per fare la differenza.

Ti darà un grande senso di benessere e felicità quando sai che non stai distruggendo la tua salute tutte le volte che ti siedi a mangiare, non promuovi la crudeltà, e non stai danneggiando la Terra.

Non voglio che le mie conquiste siano un danno al pianeta di altro. Non sono più debole, sono più forte. Questa è la bellezza di tutto ciò, quando scegli per il bene superiore altrui ritornano i vantaggi anche a me. A tutti noi.

Gli studi dimostrano che non possiamo solo sopravvivere ma possiamo crescere.

Sento questo come un grandioso modo di vivere, non danneggiando gli altri. Quando puoi essere in salute e più felice. Mi piace! È una vita grandiosa.

Non ho mai pensato di poter stare così bene a quest’età. E voglio che tutti si sentano così. Mi sento come un ventenne, ho quasi 50 anni.

Nulla è meglio di una buona salute.

Le scelte che facciamo ogni singolo giorno sul nostro cibo ha la capacità di portarci la vera salute e un benessere ottimale. Non solo individualmente, ma collettivamente come specie e per il nostro pianeta.

Non vivremo per sempre. Ma mentre siamo vivi, possiamo vivere bene. Per me, come dottore, voglio vedere questo.

Volere è potere. E io ci credo.

 

RELATED POSTS